Quale Albergo Scegliere in Giappone?

Dormire in Giappone

Un albergo antico quasi 1300 anni? Nel sorprendente Giappone ciò è possibile! Il Guinness dei primati riporta, infatti, l'iscrizione di un albergo di Awazu, inaugurato nel lontano 717 da un monaco buddista.
Un hotel da record mondiale, ma non il più eclettico del Giappone, paese che non cessa mai di stupire gli occidentali...


Anni fa ha suscitato enorme interesse l'apertura del Capsule Hotel di Tokyo, il primo di molti esemplari di alberghi dotati di camere simili a loculi...Ci si accomoda in una capsula dalle ridotte dimensioni, le quali consentono tuttavia di stare comodamente sdraiati, e ci si prepara per alcune di ore di sonno davvero originalissimo e generalmente poco costoso!

Navigare Facile


Abbiamo parlato di due alberghi a loro modo straordinari e ci appare doveroso rassicurare i turisti: in Giappone ci sono hotels tradizionali in abbondanza!
Le strutture ricettive simili a quelle cui siamo abituati non mancano nelle città giapponese che, al contempo, propongono anche alberghi tipicamente orientali.


Vi sono, ad esempio, i ryokan, gli alberghi tradizionali per eccellenza nei quali respirare la vera atmosfera nipponica. I turisti si accomodano, infatti, sui letti classici, chiamati futon, disposti sui pavimenti coperti dai tatami, i blocchi fatti con paglia di riso sui quali è doveroso camminare a piedi scalzi.
Sempre nel rispetto della tradizione il bagno è esterno alla camera e se si è fortunati si ha l'accesso diretto ad un incantevole ed armonioso giardino, attraverso una porta scorrevole.

Food


I turisti possono, inoltre, scegliere di pernottare in un minshuku, una delle tante piccole case tradizionali di legno, una struttura ricettiva simile ai nostri bed and breakfast. Alle volte le camere sono spartane, ma si beneficia dell'atmosfera familiare ed accogliente che assicurano le famiglie giapponesi, oltre che della cucina locale.

...Andiamo quindi a conoscere meglio la Cucina tradizionale giapponese...